Torno Subito 2023: il bando aperto a inoccupati o disoccupati nel Lazio

Il progetto è rivolto a giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni

Avviato anche quest’anno il bando Torno Subito, il programma ideato dalla Regione Lazio che finanzia percorsi di formazione ed esperienze per l’accesso nel mondo lavorativo indirizzati a giovani, italiani e stranieri, che hanno tra i 18 e i 35 anni residenti nella regione da almeno 6 mesi, inoccupati o disoccupati.

Nato nel 2014 dall’idea dell’Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola, Università con la Regione Lazio il progetto è cresciuto esponenzialmente di anno in anno per soldi investiti e partecipanti.

Se hai i requisiti richiesti scopri come partecipare al bando Torno Subito 2023.

Come funziona il bando

Saranno due le fasi del percorso di crescita proposto ai partecipanti:

  • fase 1: frequentazione di un corso di formazione oppure realizzazione di una work experience presso un’azienda. I partecipanti potranno scegliere un percorso in Italia e anche all’Estero.
  • fase 2: attivazione di un’esperienza lavorativa o un percorso di accompagnamento all’imprenditorialità per impiegare le competenze acquisiste nella prima fase, da svolgersi obbligatoriamente nel Lazio.

Le strutture formative e le realtà lavorative coinvolte nei singoli progetti possono essere sia pubbliche che private.

Nella prima fase è necessario collaborare con due partner e nella seconda con uno. Al momento dell’invio della candidatura al bando è necessario indicare i nominativi di entrambi i partner.

Il finanziamento

I candidati risultati idonei usufruiranno di un contributo che coprirà:

  • durante la fase 1: l’acquisto dei corsi di formazione o master per lo svolgimento di attività formativa entro 7.000 euro; il rimborso delle spese di vitto, alloggio e viaggio in base alla Regione o Paese scelto; l’indennità mensile di work experience per chi svolge un’esperienza lavorativa (800 euro lordi al mese);
  • durante la fase 2: l’indennità mensile di tirocinio (800 euro lordi al mese).
LEGGI ANCHE  Amazon lancia programma di apprendistato per tecnici della sicurezza in Italia

In entrambe le fasi è previsto un rimborso spese per un massimo di 800 euro per i servizi di assistenza e accompagnamento per persone con disabilità.

Come partecipare al bando

Per partecipare al bando è necessario inviare, entro le ore 16 di giovedì 30 marzo 2023, la domanda online tramite la piattaforma SiGeM utilizzando il proprio SPID per l’accesso.

Dopo la verifica dei requisiti, ai candidati idonei verrà assegnato un punteggio secondo un ordine decrescente e fino ad esaurimento.

I contributi verranno erogati con un acconto iniziale che riguarderà la fase 1 e un rimborso finale per l’esperienza lavorativa della fase 2.

Per ricevere supporto e assistenza, anche in fase di presentazione delle domande, scrivere all’indirizzo mail tornosubito2022@regione.lazio.it.

Per ulteriori consigli su percorsi di formazione si rimanda alla pagina dedicata sul nostro sito.

Potrebbe interessarti anche
Promozione Aziende

Annunci di lavoro

Banner telegram CIL 400x300
Autore
Carla Monni
Carla Monni
Giornalista, appassionata di grafica e musicista ormai per diletto. La musica è al centro della mia professione e non solo: da anni affianco infatti la scrittura redazionale alla pratica musicale, spaziando dalla musica jazz al gospel e suonando qua e là con la mia band soul funk.