NASpI 2024: iscrizione automatica alla Piattaforma SIISL per disoccupati

Scopri come il decreto Coesione apre nuove prospettive per i beneficiari della NASpI, automatizzando l'iscrizione alla piattaforma SIISL e facilitando la ricerca di lavoro.

Il decreto Coesione, recentemente varato dal Consiglio dei Ministri il 30 aprile, introduce una serie di innovazioni nel panorama lavorativo italiano. Oltre alle agevolazioni contributive per promuovere l’occupazione giovanile, femminile e nelle regioni del Mezzogiorno, come dichiarato dal Ministero del Lavoro, una delle principali novità riguarda il potenziamento della piattaforma del Sistema Informativo per l’inclusione sociale e lavorativa (SIISL). Questa espansione mira a facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, coinvolgendo anche i beneficiari della Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego (NASpI).

Estensione dei beneficiari e procedura semplificata

La piattaforma SIISL, precedentemente riservata ai percettori dell’assegno di inclusione e del supporto per la formazione e il lavoro, si apre ora anche ai lavoratori che si trovano in stato di disoccupazione e ricevono la NASpI. Questo ampliamento della platea dei destinatari mira a semplificare la ricerca di un nuovo impiego per coloro che hanno perso il lavoro.

Secondo quanto anticipato dalla bozza del decreto, i beneficiari della NASpI saranno automaticamente iscritti al SIISL. Saranno tenuti a compilare il curriculum vitae, il PAT (Patto di Attivazione Digitale) e il patto di servizio direttamente sulla piattaforma, seguendo il modello già adottato per altri beneficiari come quelli di ADI e SFL. Le informazioni precompilate potranno provenire dalle banche dati del Ministero del Lavoro o da altre fonti pubbliche, con la possibilità per gli interessati di integrare o correggere i dati.

Regolamentazione e assistenza

Le modalità e i termini per l’utilizzo della piattaforma SIISL da parte dei beneficiari della NASpI saranno definiti in dettaglio mediante un decreto ministeriale apposito. Inoltre, i Centri per l’Impiego collaboreranno con la piattaforma per individuare le offerte di lavoro più adatte ai destinatari della NASpI, facilitando così il loro reinserimento nel mercato del lavoro.

LEGGI ANCHE  Aumento stipendio Vigili del Fuoco: tutte le novità del 2024

Nuove prospettive e intelligenza artificiale

Oltre alle modifiche procedurali, il decreto Coesione introduce altre novità per il SIISL. Una delle più significative è l’introduzione dell’intelligenza artificiale, che agevolerà la ricerca di offerte di lavoro compatibili con le esperienze lavorative dei candidati. Un altro aspetto importante riguarda la pubblicazione delle offerte di lavoro sulla piattaforma da parte dei datori di lavoro, nonché le modalità di accesso volontario degli utenti in cerca di occupazione.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore