Bonus 2024: aiuti per single, famiglie e pensionati

Dal bonus affitto all'assegno unico: scopri i sostegni finanziari disponibili nel 2024 per single, famiglie e pensionati in Italia.

Nel corso dell’anno in corso, lo Stato italiano ha messo a disposizione una serie di bonus e agevolazioni mirate a sostenere i cittadini in situazioni specifiche, che vanno dai single alle famiglie e ai pensionati. Vediamo quali sono queste misure e come è possibile accedervi.

Sostegni per i single

Spesso, quando si parla di bonus, si pensa principalmente alle famiglie, ma è importante non trascurare gli aiuti destinati ai single. Una delle principali iniziative è il bonus affitto, che offre un sostegno nel pagamento del canone di locazione. Questo beneficio si suddivide in due categorie: il bonus affitto ordinario e quello dedicato ai giovani.

Il bonus affitto ordinario prevede una detrazione fiscale fino a 300 euro per redditi inferiori a 15.493,71 euro, che diminuisce fino a 200 euro per redditi fino a 30.987,41 euro. Tale sostegno può aumentare ulteriormente se si tratta di un contratto concordato, arrivando fino a 991,60 euro per trasferimenti per motivi di lavoro.

Per le mamme single, è previsto un importo maggiorato dell’Assegno Unico dedicato ai figli, oltre a vari supporti garantiti dai Comuni in casi di disagio economico o per figli portatori di handicap. Nel caso dei single vedovi, è possibile richiedere l’assegno di vedovanza, una maggiorazione della pensione, per redditi inferiori a 31.296,62 euro.

Sussidi per le famiglie

Le famiglie con figli a carico possono beneficiare di diverse misure di sostegno. L’Assegno Unico è una delle principali, con un importo mensile variabile in base all’ISEE del nucleo familiare e ad altri fattori. Oltre a questo, è ancora attivo nel 2024 il bonus asilo nido, che rimborsa parte delle spese per l’asilo nido entro il limite di 3.600 euro annui per due o più figli a carico.

LEGGI ANCHE  Carta dello Studente "Io Studio" 2024: agevolazioni per gli studenti italiani

Un’altra agevolazione è rappresentata dal bonus gite scolastiche, che sostiene le spese delle famiglie con ISEE inferiore a 5.000 euro per i viaggi di istruzione dei figli. Tuttavia, le domande per tale bonus dovevano essere inviate entro il 15 febbraio 2024.

Benefici per i giovani

Per i giovani, sono disponibili diversi sostegni, tra cui il bonus affitto giovani, dedicato a chi ha tra i 20 e i 31 anni e offre una detrazione fiscale del 20% sull’affitto fino a un massimo di 2.000 euro. Anche le giovani coppie o chi ha meno di 36 anni può beneficiare del Fondo di Garanzia sul mutuo per l’acquisto della prima casa, con una garanzia statale dell’80%.

Inoltre, è attiva la Carta Giovani Nazionale, che offre sconti su vari servizi e prodotti tramite un’applicazione dedicata.

Bonus per tutti nel 2024

Tra i sostegni disponibili per tutti i cittadini nel 2024 vi sono l’Assegno di Inclusione, che mira a contrastare la povertà, e il Supporto per la Formazione e il Lavoro, che offre indennità di 350 euro al mese per 12 mesi a persone occupabili con ISEE inferiore a 6.000 euro.

Inoltre, è disponibile la Carta Acquisti, che offre un contributo mensile di 40 euro per spese alimentari, sanitarie e bollette di luce e gas, e il bonus psicologo, che fornisce un sostegno economico per alcune sedute con uno psicologo, fino a un massimo di 1.500 euro a persona.

In conclusione, il 2024 offre una serie di sostegni mirati a diverse categorie di cittadini, dai single alle famiglie e ai giovani, con l’obiettivo di alleviare le spese quotidiane e favorire l’inclusione sociale e lavorativa. Per accedervi, è importante informarsi sulle modalità di richiesta e sui requisiti necessari.

LEGGI ANCHE  Ecobonus auto 2024: tutti gli incentivi tra rottamazione ed elettrico dal 3 Giugno
Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore