Indennità di discontinuità lavoratori dello spettacolo: come richiederla entro il 30 marzo 2024

Requisiti, modalità di richiesta e calcolo dell'indennità di discontinuità per i lavoratori dello spettacolo.

Il termine per richiedere l’indennità di discontinuità per i lavoratori dello spettacolo è alle porte. Entro il 30 marzo 2024, i lavoratori interessati devono presentare la loro domanda per ottenere questa nuova prestazione economica introdotta per sostenere coloro che subiscono interruzioni nell’attività lavorativa.

Modalità di presentazione della domanda

La procedura per richiedere l’indennità di discontinuità è resa semplice dall’INPS, che consente di inviare la domanda online tramite il proprio sito web. È possibile accedere utilizzando SPID, CIE o CNS, oppure rivolgendosi a Patronati o al Contact Center. Quest’ultimo offre supporto multicanale tramite numeri dedicati, sia da rete fissa (numero verde 803 164) che da rete mobile (numero 06 164164).

Requisiti per accedere all’indennità

Coloro che desiderano beneficiare dell’indennità di discontinuità devono soddisfare una serie di requisiti stabiliti dall’INPS. Tra questi, è necessario essere cittadini dell’Unione europea, residenti in Italia da almeno un anno e avere un reddito annuo non superiore a 25.000 euro nell’anno fiscale precedente.

Inoltre, è richiesta un‘adeguata contribuzione al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo, con almeno 60 giornate di contribuzione accreditate nell’anno precedente, e la prevalenza di un reddito da lavoro derivante dall’attività per cui è richiesta l’iscrizione obbligatoria al suddetto fondo.

Calcolo e importo dell’indennità

Secondo quanto specificato nell’ultima circolare dell’INPS, l‘indennità è calcolata su un terzo delle giornate accreditate al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo nel 2023, fino a un massimo di 312 giornate annue complessive. Si esclude dal conteggio delle giornate coperte da altre forme di contribuzione obbligatoria o indennizzate in altro modo.

LEGGI ANCHE  Guida al Bonus Spesa 2024: come ottenere fino a 940 euro

L’importo dell’indennità è pari al 60% del valore calcolato secondo le modalità stabilite, rappresentando così un importante sostegno per i lavoratori dello spettacolo che attraversano periodi di discontinuità nell’attività lavorativa.

Con l’avvicinarsi della scadenza del 30 marzo 2024, è fondamentale che i lavoratori dello spettacolo che intendono beneficiare di questa prestazione economica si assicurino di presentare la loro domanda in tempo utile, rispettando tutti i requisiti e le indicazioni fornite dall’INPS.

Per scoprire ulteriori dettagli sui bonus destinati alle imprese, visita la nostra sezione dedicata sul sito di Circuito Lavoro: clicca qui.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore