ASL

Le ASL, o Aziende Sanitarie Locali, fanno parte del Servizio Sanitario Nazionale. Si tratta di aziende con personalità giuridica pubblica, dotate di autonomia organizzativa, gestionale, tecnica, amministrativa, patrimoniale e contabile. Lavorare in un’ASL rappresenta un’ottima opportunità di impiego nel settore pubblico, perfetta per tutti coloro che desiderano fare un’esperienza professionale a contatto con il territorio.

ASL: organi e gestione

L’ASL è un organo di competenza delle regioni, che possiede una propria soggettività giuridica con un’autonomia che ha in seguito assunto anche carattere imprenditoriale. Le ASL, in particolare, sono organizzate in servizi sanitari territoriali, dipartimenti e presidi ospedalieri. Ogni azienda sanitaria locale è inoltre gestita da un direttore generale, un collegio di direzione e un collegio sindacale.

Lavorare in un’ASL: le posizioni aperte

Dal punto di vista occupazionale, l’ASL offre posizioni rivolte a candidati diplomati e laureati con vari livelli di esperienza, specializzati prevalentemente in discipline sanitarie ma non solo. I bandi di concorso sono spesso rivolti anche all’assunzione di figure in ambito amministrativo.

Concorsi pubblici ASL: come funzionano

I concorsi pubblici delle ASL sono organizzati e gestiti a livello locale, in particolar modo dalla regione di competenza. I bandi generalmente prevedono la selezione per titoli e prove d’esame, che possono essere scritte, pratiche e orali. Le nuove risorse vengono inserite con contratto a tempo determinato, indeterminato o tramite contratto di formazione lavoro e tirocini formativi.

Le ASL, o Aziende Sanitarie Locali, fanno parte del Servizio Sanitario Nazionale. Si tratta di aziende con personalità giuridica pubblica, dotate di autonomia organizzativa, gestionale, tecnica, amministrativa, patrimoniale e contabile. Lavorare in un’ASL rappresenta un’ottima opportunità di impiego nel settore pubblico, perfetta per tutti coloro che desiderano fare un’esperienza professionale a contatto con il territorio.

ASL: organi e gestione

L’ASL è un organo di competenza delle regioni, che possiede una propria soggettività giuridica con un’autonomia che ha in seguito assunto anche carattere imprenditoriale. Le ASL, in particolare, sono organizzate in servizi sanitari territoriali, dipartimenti e presidi ospedalieri. Ogni azienda sanitaria locale è inoltre gestita da un direttore generale, un collegio di direzione e un collegio sindacale.

Lavorare in un’ASL: le posizioni aperte

Dal punto di vista occupazionale, l’ASL offre posizioni rivolte a candidati diplomati e laureati con vari livelli di esperienza, specializzati prevalentemente in discipline sanitarie ma non solo. I bandi di concorso sono spesso rivolti anche all’assunzione di figure in ambito amministrativo.

Concorsi pubblici ASL: come funzionano

I concorsi pubblici delle ASL sono organizzati e gestiti a livello locale, in particolar modo dalla regione di competenza. I bandi generalmente prevedono la selezione per titoli e prove d’esame, che possono essere scritte, pratiche e orali. Le nuove risorse vengono inserite con contratto a tempo determinato, indeterminato o tramite contratto di formazione lavoro e tirocini formativi.

Menu