Concorsi Agenas per diplomati e laureati: 71 posti

In arrivo i bandi per assegnare ben 71 posti

L’Agenzia Nazionale Servizi Sanitari Regionali (Agenas) prevede nuove assunzioni secondo quanto è previsto dal decreto assunzioni PA. E allora diamo uno sguardo ai concorsi Agenas per diplomati e laureati che stanno per uscire per individuare i profili richiesti e le modalità di candidatura. I posti da assegnare sono 71

Cos’è l’Agenas

L’Agenzia Nazionale Servizi Sanitari Regionali, Agenas, appunto è un Ente pubblico non economico di rilievo nazionale che svolge attività di ricerca e di supporto nei confronti del Ministro della Salute, delle Regioni e delle Province autonome di Trento e Bolzano. Lo stesso Ente collabora con le Regioni e le singole aziende sanitarie in molti ambiti tra cui quello organizzativo, gestionale, economico, finanziario e contabile.

Profili richiesti

  • 3 posti area dirigenti medici e PTA
  • 63 posti area professionisti della salute e funzionari
  • 5 posti area assistenti

Prove

Non essendo ancora disponibili i bandi dei concorsi Agenas per diplomati e laureati non possiamo sapere con certezza quali saranno le prove da affrontare. Tuttavia possiamo ipotizzare che i candidati per i vari posti messi a concorso dovranno sostenere una prova scritta e una orale. Sui vari bandi, al momento della loro uscita, saranno indicate anche le materie oggetto di prove in modo da facilitare la preparazione dei candidati.

Come candidarsi

I bandi di concorso saranno pubblicati sul sito dell’Agenzia Nazionale Servizi Sanitari Regionali. Per restare aggiornati visitate di tanto in tanto la nostra sezione dedicata ai concorsi pubblici.

LEGGI ANCHE  Concorso Camera di Commercio Genova 2024: opportunità per diplomati
Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.