Concorso MIMIT: 338 posti per diplomati e laureati

Scopri come partecipare al Concorso presso il Ministero delle Imprese e del Made in Italy.

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT) ha annunciato un nuovo bando di concorso pubblico per l’assunzione a tempo indeterminato di ben 338 posizioni per diplomati e laureati. Questa è un’opportunità unica per coloro che desiderano entrare a far parte di un ente governativo importante.

Scopri i dettagli e i requisiti necessari per partecipare.

Bando di assunzione al MIMIT: 338 posti in diverse aree

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha lanciato un bando di concorso pubblico, che coinvolge l’assunzione di 338 membri del personale non dirigenziale a tempo pieno e indeterminato. Questi candidati verranno assegnati a vari ruoli all’interno del Ministero. Ecco una panoramica dei posti disponibili:

  • 90 assistenti amministrativi-contabili (Codice 02)
  • 60 assistenti tecnici delle telecomunicazioni (Codice 03)
  • 40 assistenti informatici (Codice 04)
  • 38 assistenti tecnici (Codice 05)
  • 10 assistenti specializzati delle telecomunicazioni (Codice 06)
  • 10 assistenti tecnici specializzati (Codice 07)

Requisiti per il Concorso MIMIT

Per essere ammessi a partecipare al concorso MIMIT, è necessario soddisfare una serie di requisiti. Questi includono:

  • Cittadinanza italiana o requisiti alternativi specificati dall’articolo 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165.
  • Essere maggiorenni e godere dei diritti civili e politici.
  • Avere idoneità fisica per il ruolo specifico per cui si sta concorrendo.
  • Non essere esclusi dall’elettorato politico attivo.
  • Non essere stati destituiti o dispensati da una pubblica amministrazione per insufficiente rendimento o licenziati per motivi disciplinari.
  • Non avere condanne penali con sentenze definitive che impediscano l’assunzione in una pubblica amministrazione.
LEGGI ANCHE  Concorso ENEA 2023 per laureati: requisiti e come candidarsi

Elenco dei profili professionali

Il concorso MIMIT comprende diversi profili professionali, ognuno con requisiti specifici. Ecco una panoramica dei profili nei settori amministrativo e contabile, assistente tecnico delle telecomunicazioni e assistente informatico:

Settore Amministrativo e Contabile:

  • Assistente Amministrativo (Codice 01): Diploma di istruzione secondaria di secondo grado.
  • Amministrativo Contabile (Codice 02): Diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

Settore Assistente Tecnico delle Telecomunicazioni e Assistente Informatico:

  • Assistente Tecnico delle Telecomunicazioni (Codice 03): Diploma di istruzione secondaria di secondo grado in elettronica e telecomunicazioni o laurea in Ingegneria dell’Informazione o titolo equivalente.
  • Assistente Informatico (Codice 04): Diploma di istruzione secondaria di secondo grado in informatica o laurea in Ingegneria dell’Informazione o titolo equivalente.

Settore Assistente Tecnico, Assistente Specializzato delle Telecomunicazioni e Assistente Tecnico Specializzato:

  • Assistente Tecnico (Codice 05): Diploma di istruzione secondaria di secondo grado in geometra, perito tecnico o perito edile o laurea in Ingegneria o Architettura o titolo equivalente.
  • Assistente Specializzato delle Telecomunicazioni (Codice 06): Diploma di istruzione secondaria di secondo grado in elettronica e telecomunicazioni o laurea in Ingegneria dell’Informazione o titolo equivalente.
  • Assistente Tecnico Specializzato (Codice 07): Diploma di istruzione secondaria di secondo grado in geometra, perito tecnico o perito edile o laurea in Ingegneria o Architettura o titolo equivalente.

Come presentare la domanda per il concorso MIMIT

Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente in forma telematica utilizzando la piattaforma informatica disponibile su inPA e sul sito web del Ministero delle Imprese e del Made in Italy.

Per partecipare al concorso, è richiesto il pagamento di una tassa di 10 euro. I candidati idonei devono inviare la domanda di ammissione esclusivamente in formato telematico utilizzando credenziali di accesso come SPID, CIE, CNE e IDAS.

LEGGI ANCHE  Concorso al Comune di Parma per 17 funzionari tra ingegneri e architetti

Il termine ultimo per inviare la domanda di partecipazione è il 29 Settembre 2023, alle ore 23:59.

Tutti i moduli e la documentazione necessaria sono disponibili sul sito ufficiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica.

Questa è un’opportunità imperdibile per coloro che desiderano lavorare per il Ministero delle Imprese e del Made in Italy. Non lasciarti sfuggire questa occasione e invia la tua candidatura prima della scadenza. Inoltre, ti ricordiamo che il CNR ha annunciato il tanto atteso concorso CNR per 138 collaboratori amministrativi. Se vuoi rimanere aggiornato sui nuovi bandi in uscita, visita le nostre pagine dedicate ai concorsi pubblici per diplomati e ai concorsi pubblici per laureati.

Continua-a-leggere-mb
Continua a leggere
Potrebbe interessarti anche
Ultimi articoli
Autore
Valerio Mainolfi
Valerio Mainolfi
Specializzato in comunicazione e marketing, amante della scrittura creativa, navigo costantemente tra ambizioni future e sfide del nostro tempo, agganciato all’evoluzione illogica del mio essere.