Riapertura concorsi MASAF 2024: avvisi e modifiche

Scopri le modifiche e come presentare la nuova domanda per MASAF 2024.

Sono stati riaperti i concorsi MASAF 2024. Questa è un’opportunità per chi mira a intraprendere una carriera nel settore pubblico agricolo e amministrativo. Con oltre 462 posti disponibili, questa iniziativa offre nuove opportunità ai candidati diplomati e laureati. Di seguito illustriamo in dettaglio cosa cambia con la riapertura e come procedere con la candidatura.

Concorsi MASAF 2024

Sono stati pubblicati gli avvisi che segnalano la parziale revoca e la riapertura dei termini per inviare le domande di ammissione ai due concorsi MASAF 2024 per la copertura di 462 posti di lavoro tra diplomati e laureati. Solo alcuni profili professionali sono coinvolti, si tratta di:

Concorso Area Assistenti (diplomati)

  • Assistente agrario forestale (n. 16 posti) – MASAF/ASS/A3
  • Assistente ispettore di laboratorio (n. 7 posti) – MASAF/ASS/B1/B2/B3

Concorso Area Funzionari (laureati)

  • Ispettore amministrativo contabile (n. 25 posti) – MASAF/FUNZ/B4/B5/B6
  • Funzionario agrario forestale (n. 28 posti) – MASAF/FUNZ/A1
  • Funzionario linguistico e per la comunicazione (n. 3 posti) – MASAF/FUNZ/A5
  • Ispettore agrario (n. 128 posti) – MASAF/FUNZ/B1/B2/B3
  • Ispettore chimico (n. 23 posti) – MASAF/FUNZ/B10/B11/B12

Inoltre, si segnala che sono state salvate le domande di partecipazione regolarmente presentate entro la data di scadenza del 27 gennaio 2024 (ciò significa che chi ha già inviato in precedenza la domanda non deve inoltrarla di nuovo). Infine, limitatamente ai profili interessati, coloro che hanno già inviato la candidatura possono modificare, integrare o sostituire la domanda già presentata, entro il nuovo termine di scadenza. Questa scelta è a discrezione di ogni candidato.

LEGGI ANCHE  Concorso ASST Rhodense 2024: 40 posti per infermieri

Cambiamenti ai bandi MASAF 2024

Le modifiche parziali sono state apportate ai bandi MASAF 2024. Per quanto riguarda il bando di concorso per 88 posti nell’area assistenti (diplomati), sono state apportate modifiche a profili sottostanti.

  • Assistente Agrario Forestale (Codice A.3): Il titolo di studio richiesto nel bando è stato sostituito da:
    • diploma di istruzione secondaria di secondo grado di perito agrario o diploma di istruzione secondaria di secondo grado di agrotecnico o diploma di istruzione secondaria di secondo grado in “agraria, agroalimentare e agroindustria” o in “servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale”, conseguiti presso un istituto statale, paritario o legalmente riconosciuto o titoli corrispondenti secondo la normativa vigente;
    • oppure, per i soli candidati che non siano in possesso di uno dei diplomi di durata quinquennale sopra indicati, possesso del titolo di studio superiore e considerato assorbente, appartenente alle seguenti classi: Laurea magistrale (LM) e Laurea (L).
  • Assistente Ispettore Di Laboratorio (Codici B.1, B.2, B.3): Il titolo di studio richiesto nel bando è stato sostituito da un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di capotecnico con specializzazione in chimica conseguito presso un istituto statale, paritario o legalmente riconosciuto o titoli corrispondenti secondo la normativa vigente. Anche in questo caso per i soli candidati che non siano in possesso di uno dei diplomi di durata quinquennale sopra indicati, titolo di studio superiore e considerato assorbente, appartenente alle seguenti classi: Laurea magistrale (LM) e Laurea (L).

Per quanto riguarda il bando di concorso per 374 posti nell’area funzionari (laureati), sono state introdotte modifiche ai seguenti profili:

  • Ispettore Amministrativo Contabile (Codice B.6): Delle 5 unità da assegnare alle sedi del Sud Italia (Codice B.6), n. 1 posto è da destinare al Laboratorio di Salerno.
  • Funzionario Agrario Forestale (Codice A.1): Il titolo di studio richiesto nel bando è stato sostituito da: Laurea magistrale (LM) e Laurea (L).
  • Funzionario Linguistico E Per La Comunicazione (Codice A.5): Il titolo di studio richiesto nel bando è stato sostituito da: Laurea magistrale (LM) e Laurea (L).
  • Ispettore Agrario (Codici B.1, B.2., B.3): Il titolo di studio richiesto nel bando è stato sostituito da: Laurea magistrale (LM) e Laurea (L).
  • Ispettore Chimico (Codici B.10, B.11, B.12): Il titolo di studio richiesto nel bando è stato sostituito da: Laurea magistrale (LM) e Laurea (L), nonché Diploma Universitario Triennale. In tutte e tre le ipotesi è richiesta, in aggiunta, la relativa abilitazione e l’iscrizione all’Ordine dei Chimici Sez. A o Sez. B oppure l’iscrizione all’Ordine dei Tecnologi alimentari o all’Ordine dei Biologi Sez. A o Sez. B o all’Ordine dei Farmacisti, oppure l’aver conseguito l’abilitazione ai fini dell’iscrizione ai suddetti ordini professionali. L’iscrizione dovrà essere perfezionata prima della sottoscrizione del contratto individuale di lavoro.
LEGGI ANCHE  Calendario prove orali Concorso Ministero Trasporti Maggio 2024: date e dettagli

Scadenza invio delle candidature

I termini per la presentazione delle candidature sono stati riaperti fino al 26 aprile 2024 e sono limitati ai soli profili per i quali sono state apportate modifiche, ovvero:

  • Assistente agrario forestale;
  • Assistente ispettore di laboratorio;
  • Ispettore amministrativo contabile;
  • Funzionario agrario forestale;
  • Funzionario linguistico e per la comunicazione;
  • Ispettore agrario;
  • Ispettore chimico.

Come candidarsi

I candidati interessati ai ruoli menzionati devono inviare la propria candidatura entro il 26 aprile 2024 esclusivamente tramite il Portale Unico del Reclutamento inPA. Per partecipare al concorso MASAF nell’area Assistenti, è necessario cliccare sul link presente in questa pagina. Per il concorso MASAF nell’area Funzionari, è necessario cliccare su questo link.

Per partecipare ai concorsi è necessario anche effettuare il versamento di una quota di 10,00 euro, pena l’esclusione. Per accedere alla piattaforma, è necessario autenticarsi tramite SPID, CIE o CNS. Inoltre, è consigliabile avere un proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) in quanto gli Enti potrebbero comunicare con i candidati anche tramite la PEC durante il processo di selezione pubblica.

Altri concorsi e aggiornamenti

Oltre alla riapertura dei concorsi MASAF 2024, ci sono molteplici opportunità nel panorama dei concorsi pubblici. È consigliabile consultare regolarmente la sezione Concorsi del sito Circuito Lavoro per non perdere le ultime novità e bandi aperti. Per restare aggiornati sul mondo del lavoro, inclusi consigli, tendenze e normative, visitate anche la sezione News di Circuito Lavoro. Queste risorse sono essenziali per chi è alla ricerca di informazioni affidabili e aggiornate nel settore lavorativo.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -

Annunci di lavoro

Banner newsletter_ (900 × 600 px)
Autore