Bando di concorso Corso di Lingue in Italia 2023, online le faq

Scoprite gli obiettivi, i requisiti e la procedura di candidatura per il bando di concorso per il corso di lingua in Italia 2023. Inizia subito.

Il Bando INPS per Borse di studio per Corsi di lingue in Italia 2023 è stato ufficialmente pubblicato. Questo concorso, organizzato dall’Istituto nazionale di previdenza sociale, offre l’opportunità di ottenere un contributo economico fino a 800 euro per un totale di 6100 studenti che intendono frequentare corsi finalizzati all’ottenimento di certificazioni linguistiche.

Le domande per partecipare al concorso possono essere inviate a partire dal 20 luglio 2023 e fino al 1 settembre 2023.

Di seguito, riportiamo tutte le informazioni utili sul bando di concorso INPS per corsi di lingue e su come presentare la domanda.

Obiettivi del bando e faq utili

Il Bando INPS per il Corso di Lingue in Italia 2023 è un’opportunità destinata a 6.100 studenti, fornendo loro borse di studio parziali per partecipare a corsi extracurricolari di lingue straniere in Italia. Questi corsi devono essere mirati a preparare gli studenti per gli esami di certificazione linguistica di livello A2, B1, B2, C1 o C2, come stabilito dal Quadro Europeo di riferimento per le lingue (CEFR).

Le caratteristiche dei corsi di lingue che rientrano nell’agevolazione dell’INPS sono le seguenti:

  • Devono essere corsi extracurricolari, tenuti in Italia al di fuori dell’orario scolastico.
  • Lo scopo principale deve essere quello di ottenere una certificazione linguistica (un diploma linguistico) per uno dei livelli di conoscenza della lingua indicati dal CEFR, e la certificazione deve essere rilasciata da enti certificatori autorizzati.
  • I corsi dovranno essere svolti nel periodo compreso tra settembre 2023 e giugno 2024.
  • La durata dei corsi deve essere compresa tra un minimo di 4 mesi e un massimo di 9 mesi.
  • I corsi possono essere erogati in presenza o online, in modalità sincrona, in caso di emergenza sanitaria nazionale dichiarata dal Governo.
  • La frequenza dei corsi deve essere obbligatoria, per un totale di almeno 60 ore di lezione.
LEGGI ANCHE  Amazon lancia programma di apprendistato per tecnici della sicurezza in Italia

Al termine dei corsi, gli studenti saranno tenuti a sostenere un esame per ottenere la certificazione linguistica. È importante notare che il bando è stato reso pubblico sul sito web dell’INPS, nella sezione dedicata a questa iniziativa.

Si invita pertanto tutti gli studenti interessati a consultare il bando completo sul sito web dell’INPS per avere informazioni dettagliate riguardo ai requisiti, alle modalità di candidatura e agli eventuali aggiornamenti relativi all’iniziativa.

Requisiti per accedere al bando, a chi è rivolto

Il Bando di concorso INPS offre agevolazioni a determinati studenti durante l’anno scolastico 2022/2023. Possono beneficiare di questa opportunità gli studenti che hanno frequentato gli ultimi due anni della scuola primaria o qualsiasi grado della scuola secondaria (compresi gli ex istituti medie) e che non abbiano superato i 23 anni di età.

Per essere idonei a ricevere l’agevolazione offerta dall’INPS, gli studenti devono essere figli, orfani o equiparati di:

  • Dipendenti e pensionati della Pubblica Amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • Pensionati usufruenti della Gestione Dipendenti Pubblici, compresi coloro che ricevono pensioni indirette o di reversibilità.

Gli studenti che hanno già beneficiato di altre forme di assistenza, erogate dall’INPS, dallo Stato o da altre istituzioni pubbliche o private in Italia o all’estero, per l’anno scolastico 2023/2024, e che superano il 50% dell’importo della borsa di studio offerta da questo concorso, non sono ammessi a partecipare.

Inoltre, è importante notare che le sovvenzioni dell’INPS per i corsi di lingua straniera in Italia non sono compatibili con altri benefici previsti dai concorsi dell’Istituto, come “Corso di lingue all’estero” o “Corso di lingue in Italia”, già ottenuti per ottenere lo stesso livello di certificazione linguistica per cui si intende partecipare, né con il Programma ITACA per gli anni 2022/2023 e 2023/2024.

LEGGI ANCHE  ISEE Universitario 2024: nuovi limiti e borse di studio per studenti

Modalità di presentazione della domanda di partecipazione al bando

Prima di procedere con la compilazione della domanda per le borse di studio INPS per i corsi di preparazione agli esami di lingua in Italia, è necessario che il richiedente sia registrato nella banca dati dell’INPS. Coloro che non sono ancora iscritti dovranno presentare una richiesta di iscrizione compilando il modulo AS150, disponibile per il download sul portale web dell’INPS, e consegnandolo presso la Sede Provinciale INPS competente per il territorio, seguendo le istruzioni fornite nel bando allegato alla fine della pagina.

È importante sottolineare che per poter richiedere l’agevolazione INPS, è necessario essere in possesso dell’Attestazione ISEE. Prima di presentare la domanda di partecipazione al concorso, il richiedente dovrà aver compilato la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) per la determinazione dell’ISEE ordinaria o dell’ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi, qualora siano presenti le condizioni richieste.

La domanda per partecipare al Bando INPS Corso di Lingue in Italia 2023 dovrà essere inviata tramite procedura telematica, disponibile a partire dalle ore 12.00 del 20 luglio 2023 fino alle ore 12.00 del giorno 1° settembre 2023.

Per presentare la richiesta online, è necessario seguire questi passaggi:

  1. Accedere al sito web dell’Istituto di previdenza;
  2. Nella barra di ricerca, digitare “Corsi di lingue in Italia”;
  3. Trovare e cliccare sulla scheda servizio “Corso di Lingue in Italia: borse di studio”;
  4. Fare clic sul pulsante “Utilizza il servizio”;
  5. Dopo aver inserito il proprio codice fiscale e le credenziali SPID, CIE o CNS, verrà visualizzato il modulo da compilare, con i dati identificativi del richiedente già presenti.
LEGGI ANCHE  Tirocini Retribuiti NATO 2024: guida alla candidatura

Seguendo questi passaggi, il richiedente potrà facilmente inoltrare la sua istanza online per partecipare al concorso e avere l’opportunità di ottenere una borsa di studio per corsi di lingua in Italia.

Scopri tutti i concorsi pubblici attivi per accedere ad altre interessanti opportunità di formazione e lavoro.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Valerio Mainolfi
Valerio Mainolfi
Specializzato in comunicazione e marketing, amante della scrittura creativa, navigo costantemente tra ambizioni future e sfide del nostro tempo, agganciato all’evoluzione illogica del mio essere.