Concorso Allievi Carabinieri 2019 per 3370 Civili

Il 2017 è stato il primo anno in cui i concorsi pubblici per l’accesso ai ruoli base delle Forze Armate sono stati aperti anche civili, la prima selezione è stata quella per diventare agenti della Polizia di Stato, dopodiché è stato pubblicato il bando per la Polizia Penitenziaria.

Ma c’è stata un’altra selezione aperta ai civili, ossia quella per allievi Carabinieri dove su un totale di 2.918 posti, 482 sono stati riservati a chi non ha mai svolto l’anno di militare. Secondo le ultime indiscrezioni, nei primi mesi del 2018 verrà bandito un concorso simile, dove verranno messi a concorso ulteriori 2.300 posti per allievi Carabinieri.

Concorso Carabinieri 2019

È il portale Nissolino Concorsi a darne notizia, sottolineando che pur “arrivando da fonti attendibili, l’indiscrezione sul prossimo concorso per allievi Carabinieri non è stata ancora confermata in via ufficiale”.Quindi non ci sono certezze sul fatto che un nuovo concorso per allievi Carabinieri aperto ai civili verrà bandito con il nuovo anno, ma ci sono delle buone possibilità che ciò accada. Per non farsi trovare impreparati nel caso in cui il bando venga pubblicato nei prossimi mesi in Gazzetta Ufficiale, vediamo quali potrebbero essere i requisiti e le prove da sostenere.

Secondo le informazioni riportate da Nissolino Concorsi, associazione specializzata nell’organizzazione di corsi di preparazione, il bando di concorso verrà pubblicato nel periodo compreso tra febbraio e marzo 2018. Questa data ci sembra essere poco veritiera, l’ultimo concorso per il reclutamento di allievi Carabinieri in ferma quadriennale è stato bandito lo scorso aprile, ed è improbabile che una selezione analoga venga bandita con così pochi mesi di distanza.

È pur vero però che con la Legge di Bilancio sono state stanziate le risorse per delle assunzioni straordinarie del personale delle Forze dell’Ordine, da aggiungere al numero dei posti già a disposizione per i reclutamenti. Per il 2018 ai Carabinieri sono riservati 100 posti in più, vedremo se questi verranno assegnati tramite concorso oppure ci sarà lo scorrimento delle ultime graduatorie di merito ancora in vigore.

L’Arma dei Carabinieri nasce il 13 luglio 1814, grazie al re Vittorio Emanuele I, che istituì a Torino il Corpo dei Carabinieri Reali, un organismo simile a quello della polizia, ma con doveri più particolareggiati e con obiettivi diversi da raggiungere. Una cosa dovevano avere in comune le due istituzioni: essere garanti della sicurezza del popolo italiano.

E così, da più di due secoli, uomini e donne studiano e si impegnano per entrare a far parte di questo corpo valoroso e fiero.

Se anche voi sognate di entrare a farne parte, allora questo è l’annuncio giusto per voi. Domande entro il 24 Aprile 2019

È stato indetto, infatti, un concorso per titoli ed esami grazie al quale saranno selezionati 3700 candidati, così divisi nelle diverse posizioni:

  • 529 allievi carabinieri in ferma quadriennale, riservato, ai sensi dell’articolo 703 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) e ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4), in servizio;
  • 139 allievi carabinieri in ferma quadriennale, riservato, ai sensi degli articoli 703, 706 e 707, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, a coloro che non abbiano superato il ventiseiesimo anno di età; il limite massimo d’età è elevato a ventotto anni per coloro che abbiano già prestato servizio militare;
  • 32 allievi carabinieri in ferma quadriennale, riservato ai sensi del decreto legislativo 21 gennaio 2011, n. 11, ai concorrenti in possesso dell’attestato di bilinguismo di cui all’articolo 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752 e successive modificazioni.

Per tutte le altre info vi rimandiamo alla Sezione Concorsi del sito dell’Arma dei Carabinieri

Annunci Correlati

Menu