Test Psicoattitudinali

Per chi sta svolgendo un colloquio di lavoro è spesso una delle parti più difficili da affrontare: il test psico attitudinale. E’ infatti per alcuni fonte di ansia e preoccupazione: vediamo cosa sono i quiz attitudinali e le nostre guide su come superarli.

Usati spesso come primo filtro, come prima fase di selezione, è bene prepararsi bene sui test psicoattitudinali perché se non si superano, non si può accedere alla prova successiva.

Test attitudinali lavoro, cosa sono

Per prima cosa vogliamo chiarire che i quiz psicoattitudinali si riferiscono alla sfera psicologica e servono a testare le qualità del candidato e la sua attitudine a svolgere alcune mansioni, al di là delle competenze di base specifiche. In genere sono formulati con domande a risposta multipla o chiusa a cui rispondere entro un certo tempo. Il test attitudinale lavoro è formato da domande di comprensione verbale, comprensione di un testo su un tema specifico e ragionamento logico (si parla in questo caso di test logico attitudinali). Chiariamo inoltre, perché spesso si fa confusione, che i test psicometrici invece servono a valutare il comportamento, l’attività psichica e la personalità del candidato indagando alcuni suoi tratti caratteriali come l’empatia, l’immaginazione, dinamicità etc tracciando quindi un vero e proprio profilo psicologico.

Tipi test psico attitudinali

I test di attitudine verbale valutano  la capacità del candidato di capire ed esprimere concetti attraverso le parole; in pratica bisogna svolgere esercizi di ortografia, di sinonimi e contrari, comprensione verbale, frasi da completare, regole di ortografia. I test logico-matematici valutano la capacità di capire e fare operazioni con i numeri (somma, sottrazione etc). Quelli di ragionamento astratto testano la capacità di osservare e organizzare le informazioni in modo logico.

Test attitudinali lavoro: come superarli?

Prima di tutto, provate a fare tutti i tipi di test con la giusta calma, senza panico e senza pensare al tempo che scorre, in modo da capire bene cosa c’è scritto. La fretta in questi casi può portare a interpretare male il testo e quindi dare una risposta sbagliata. Acquistate in libreria o online diversi volumi su test psicometrici , possibilmente anche di diverse case editrici per confrontare il maggior numero di tipologie diverse ed esercitatevi in modo tale da imparare dagli errori e vedrete che con il tempo li risolverete sempre più velocemente. Infine un piccolo consiglio basato sulla nostra esperienza: cercate di non bloccarvi su una singola domanda, passate in tal cao a quella seguente, lasciando le più difficili alla fine.

 

Per chi sta svolgendo un colloquio di lavoro è spesso una delle parti più difficili da affrontare: il test psico attitudinale. E’ infatti per alcuni fonte di ansia e preoccupazione: vediamo cosa sono i quiz attitudinali e le nostre guide su come superarli.

Usati spesso come primo filtro, come prima fase di selezione, è bene prepararsi bene sui test psicoattitudinali perché se non si superano, non si può accedere alla prova successiva.

Test attitudinali lavoro, cosa sono

Per prima cosa vogliamo chiarire che i quiz psicoattitudinali si riferiscono alla sfera psicologica e servono a testare le qualità del candidato e la sua attitudine a svolgere alcune mansioni, al di là delle competenze di base specifiche. In genere sono formulati con domande a risposta multipla o chiusa a cui rispondere entro un certo tempo. Il test attitudinale lavoro è formato da domande di comprensione verbale, comprensione di un testo su un tema specifico e ragionamento logico (si parla in questo caso di test logico attitudinali). Chiariamo inoltre, perché spesso si fa confusione, che i test psicometrici invece servono a valutare il comportamento, l’attività psichica e la personalità del candidato indagando alcuni suoi tratti caratteriali come l’empatia, l’immaginazione, dinamicità etc tracciando quindi un vero e proprio profilo psicologico.

Tipi test psico attitudinali

I test di attitudine verbale valutano  la capacità del candidato di capire ed esprimere concetti attraverso le parole; in pratica bisogna svolgere esercizi di ortografia, di sinonimi e contrari, comprensione verbale, frasi da completare, regole di ortografia. I test logico-matematici valutano la capacità di capire e fare operazioni con i numeri (somma, sottrazione etc). Quelli di ragionamento astratto testano la capacità di osservare e organizzare le informazioni in modo logico.

Test attitudinali lavoro: come superarli?

Prima di tutto, provate a fare tutti i tipi di test con la giusta calma, senza panico e senza pensare al tempo che scorre, in modo da capire bene cosa c’è scritto. La fretta in questi casi può portare a interpretare male il testo e quindi dare una risposta sbagliata. Acquistate in libreria o online diversi volumi su test psicometrici , possibilmente anche di diverse case editrici per confrontare il maggior numero di tipologie diverse ed esercitatevi in modo tale da imparare dagli errori e vedrete che con il tempo li risolverete sempre più velocemente. Infine un piccolo consiglio basato sulla nostra esperienza: cercate di non bloccarvi su una singola domanda, passate in tal cao a quella seguente, lasciando le più difficili alla fine.

 

Menu