Concorso al Comune di Milano per 30 Agenti di Polizia Locale

Domande entro e non oltre il 17 marzo 2023

Concorso al Comune di Milano per 30 Agenti di Polizia Locale che verranno assunti con contratto a tempo indeterminato. Le candidature potranno pervenire entro e non oltre il 17 marzo. Di seguito ecco tutto quello che c’è da sapere su questo importante bando per lavorare come Agenti di Polizia Locale.

Requisiti

  • cittadinanza italiana, secondo quanto disposto dall’art. 38, comma 1, del D.Lgs. 165/2001 e dall’art. 2 del D.P.C.M. 174/1994
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore ai 62 anni ai sensi dell’art. 13, comma 2 del regolamento del Corpo
  • godimento dei diritti civili e politici
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per i reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo
  • non essere stati licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente
  • non essere stati licenziati per mancato superamento del periodo di prova per il medesimo profilo messo a selezione dal Comune di Milano
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale

Altri requisiti

  • non avere limitazioni fisiche allo svolgimento delle attività e delle mansioni previste dal ruolo
  • per i candidati di sesso maschile: regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari di leva
  • possesso del seguente titolo di studio: Diploma di scuola secondaria di secondo grado (Maturità) rilasciato da Istituti riconosciuti a norma dell’ordinamento scolastico dello Stato
  • patente di guida di categoria B
  • idoneità psicofisica all’impiego, come indicato sul bando
  • essere in possesso dei requisiti necessari per il conferimento della qualità di Agente di pubblica sicurezza, ai sensi dell’art. 5 della L. 65/86, come indicato sul bando disponibile a fine articolo
  • per coloro che sono stati ammessi al servizio civile come obiettori: essere collocati in congedo da almeno 5 anni e aver rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza
  • disponibilità al porto e all’eventuale uso dell’arma, nonché alla conduzione dei veicoli in dotazione al Corpo di Polizia Locale (autoveicoli, motocicli, ciclomotori, biciclette e autocarri per trasporto di motoveicoli)
  • essere in possesso e/o avere disponibilità della strumentazione prevista per la partecipazione al concorso digitale da remoto, come descritta nel Paragrafo del bando ‘Strumentazione tecnica richiesta’
  • essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica ordinaria (PEO) per il collegamento digitale alle prove
LEGGI ANCHE  Concorsi ASL Brindisi 2024: 40 posti riservati a disabili

Prove d’esame

I candidati dovranno superare una prova preselettiva qualora il numero delle domande fosse troppo elevato; quindi saranno in programma tre prove d’esame: una prova di efficienza fisica, una prova scritta ed una prova orale.

Come candidarsi

Ma come fare domanda per il concorso al Comune di Milano per 30 Agenti di Polizia Locale? Basterà accedere sull’apposita pagina dedicata alla selezione autenticandosi tramite SPID. A questo link gli aspiranti potranno consultare il bando ufficiale del concorso.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.