Al Comune di Genova un concorso per 30 assistenti amministrativi

Al Comune di Genova un concorso per 30 assistenti amministrativi che verranno assunti con contratti di lavoro a tempo indeterminato. Di seguito ecco maggiori dettagli su questa offerta di lavoro in Liguria.

I Requisiti richiesti

Per candidarsi c’è tempo fino al 24 aprile.

  • essere cittadino italiano (sono equiparati gli italiani non appartenenti alla Repubblica) ovvero essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea ovvero essere familiare di cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea non avente la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente
  • età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo
  • godimento dei diritti civili e politici
  • assenza di condanne penali, né essere a conoscenza di avere procedimenti penali pendenti in corso che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione
  • per gli aspiranti di sesso maschile nati fino all’anno 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare
  • non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, o dichiarati decaduti nonché dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento
  • possesso delle credenziali di autenticazioni al Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) oppure possesso della Carta di Identità Elettronica (CIE)

Le prove del concorso

Potrebbe esserci una preselezione in caso di numero di iscritti molto elevato. I candidati al concorso al Comune di Genova dovranno poi sostenere una prova scritta e una orale. Gli stessi potranno poi consultare eventuali materie oggetto di esame direttamente sul bando ufficiale del concorso.

LEGGI ANCHE  Tutti i concorsi ATA in arrivo nel 2024

L’eventuale prova preselettiva consisterà in un questionario a risposta multipla avente ad oggetto le materie indicate come da programma delle prove scritte ed orali e/o test di tipo psico-attitudinale.

La prova scritta consisterà in un questionario a risposta multipla sulle materie oggetto del bando.

Durante la prova orale, infine, verranno valutate le competenze specifiche richieste dal bando, le competenze in lingua inglese e le conoscenze in informatica.

Materie concorso comune di Genova

Le prove scritte ed orali verteranno sulle seguenti materie:

  • Principi sull’ordinamento degli Enti Locali;
  • Principi sull’ordinamento contabile e finanziario degli Enti Locali;
  • Elementi di diritto amministrativo (con particolare riferimento a: atti e provvedimenti amministrativi, principi che regolano l’attività amministrativa e procedimento amministrativo, accesso agli atti, tutela della privacy);
  • Gestione giuridica e contabile del personale;
  • Gestione informatizzata della contabilità:
  • Fatturazione elettronica e split payment;
  • Codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
  • Elementi di diritto penale, con riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
  • Statuto e Regolamenti del Comune di Genova con particolare riferimento all’ordinamento contabile;
  • Eventuali domande a carattere psico-attitudinale (linguistici, matematico-aritmetici, deduttivi).

Per prepararsi al meglio consigliamo i manuali editi da Edizione Simone:

Come partecipare

Al Comune di Genova un concorso per 30 assistenti amministrativi ma come fare domanda? Gli aspiranti candidati dovranno utilizzare l’apposita piattaforma accedendovi tramite identità digitale. In fondo a questa pagina sono a disposizione degli aspiranti maggiori allegati che chiariscono come inviare e corredare di documenti la domanda.

LEGGI ANCHE  Concorso Agenzia delle Entrate 2024 per 80 Funzionari Risorse Umane: in arrivo nuovo bando
Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.