Concorso Lombardia: 80 posti per infermieri a tempo indeterminato

Opportunità di lavoro per 80 infermieri: candidature entro il 2 gennaio 2024.

La Regione Lombardia ha recentemente annunciato un’importante opportunità per i professionisti del settore sanitario: un concorso per la copertura di 80 posti per infermieri a tempo indeterminato. Con la premessa di offrire posti stabili e l’opportunità di contribuire al sistema sanitario lombardo, il concorso si configura come un’ottima occasione per coloro che soddisfano i necessari requisiti e sono alla ricerca di lavoro nel settore della sanità.

Posti per 80 infermieri

Il concorso indetto dalla Regione Lombardia prevede la disponibilità di 80 posti per infermieri. Si prevede un’assunzione a tempo indeterminato, offrendo così stabilità e sicurezza lavorativa ai selezionati.

La Regione Lombardia si impegna così a rafforzare il proprio sistema sanitario. La distribuzione dei posti e le specifiche aree di impiego saranno dettagliate ulteriormente nel processo di selezione.

Requisiti per la candidatura

I requisiti di ammissione per il concorso per infermieri in Lombardia includono:

  • Cittadinanza. È richiesta la cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea. In alternativa, sono validi i diritti equipollenti previsti dall’art. 38 del D.Lgs. 165/01 per cittadini extraeuropei.
  • Idoneità fisica. Prima dell’assunzione, verrà verificata l’idoneità fisica senza limitazioni, nel rispetto delle normative per le categorie protette.
  • Età. Non vi sono limiti massimi di età, fatta eccezione per le norme sul collocamento a riposo.
  • Diritti civili e politici. È essenziale il pieno godimento dei diritti civili e politici.
  • Integrità professionale. Sono esclusi coloro che hanno subito destituzioni, dispensazioni o licenziamenti da pubbliche amministrazioni, o sono stati interdetti dai pubblici uffici.
LEGGI ANCHE  Concorso ARPAL Umbria 2024: 18 posti come contabili e operatori

Sono richiesti, inoltre, i seguenti requisiti specifici di ammissione:

  • Laurea in Infermieristica o qualifica equivalente riconosciuta.
  • Iscrizione all’Albo Professionale degli Infermieri.

Processo di selezione e prove d’esame

Il concorso prevede un processo di selezione che si articola in due fasi principali:

  • Prova scritta. Una valutazione approfondita delle competenze infermieristiche attraverso quesiti a risposta multipla. Questa fase mira a testare sia le conoscenze teoriche che quelle pratiche dei candidati.
  • Prova orale. Un colloquio focalizzato sulle materie infermieristiche, con l’aggiunta di una valutazione delle competenze linguistiche e informatiche di base. Per i candidati internazionali, è prevista la possibilità di dimostrare la conoscenza di una lingua straniera alternativa all’inglese.

Queste prove sono ideate per assicurare la selezione dei candidati più qualificati e preparati per le sfide del settore infermieristico. In più, vengono valutati i titoli.

La valutazione dei titoli dei candidati sarà condotta da una Commissione Esaminatrice, in conformità con quanto stabilito dai decreti D.P.R. n. 761/1979 e D.P.R. n. 220/2001.

Il sistema di punteggio prevede un totale di 100 punti. Questi punti sono suddivisi nel seguent modo:

  • 40 punti destinati alla valutazione dei titoli professionali e accademici, 
  • 60 punti assegnati in base alle prestazioni nelle prove d’esame.

Come prepararsi al concorso

Per una preparazione ottimale al concorso, è consigliabile avvalersi dei testi di Edizione Simone, un riferimento nel settore per la loro completezza e specificità. Questi testi offrono una vasta gamma di risorse utili. Al loro interno è possibile trovare dalle simulazioni di prova alle guide teoriche dettagliate, essenziali per affrontare al meglio sia la prova scritta che quella orale.

Per esplorare la gamma completa di materiali disponibili, consigliamo di visitare il sito Edizioni Simone, dove è possibile trovare tutte le risorse necessarie per la preparazione al concorso.

LEGGI ANCHE  Concorsi Agenzia delle Entrate 2024-2026: 1500 posti disponibili

Scadenze e invio domanda di ammissione

La candidatura al concorso può essere inoltrata solo attraverso il Portale Gestione Concorsi. Inoltre, le domande devono pervenire entro il 2 gennaio 2024, ovvero entro trenta giorni dalla pubblicazione dell’avviso sulla Gazzetta Ufficiale n. 92 del 1/12/2023. In caso di festività, il termine viene prorogato al giorno lavorativo successivo. Per maggiori dettagli, è consigliamo di leggere il bando di concorso (pdf).

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore