Concorso funzionari Regione Lombardia 2024: 190 posizioni nella giunta regionale

Scopri i profili cercati e i requisiti necessari per partecipare al concorso per Funzionari della Regione Lombardia 2024. Scadenza domande: 13 marzo 2024.

È stata annunciata l’apertura del concorso per la selezione di Funzionari presso la Regione Lombardia per l’anno 2024, mirato a colmare 190 posizioni vacanti all’interno della Giunta regionale. Questa selezione pubblica prevede l’assunzione a tempo indeterminato e a tempo pieno di un ampio spettro di professionisti, destinati ad essere impiegati in ambiti amministrativi, contabili, tecnici e nei sistemi di erogazione dei servizi.

I posti di lavoro disponibili sono riservati esclusivamente a candidati laureati. Il periodo di presentazione delle domande di ammissione è compreso tra il 12 febbraio 2024 e il 13 marzo 2024.

Concorso Regione Lombardia 2024 per funzionari

La Regione Lombardia ha annunciato il concorso per Funzionari del 2024, prevedendo 190 posizioni all’interno della Giunta regionale. Di seguito sono elencati i posti disponibili e i relativi profili professionali cercati:

  • 60 posti nel Settore Amministrativo, per il profilo di Specialista Giuridico Amministrativo (vedi Allegato A del Bando);
  • 25 posti nel Settore Economico, per il profilo di Specialista Economico Contabile (vedi Allegato B);
  • 10 posti nel Settore Umanistico e della comunicazione, con i seguenti profili:
    • Specialista Umanistico e Culturale;
    • Specialista della Comunicazione Istituzionale (vedi Allegato C);
  • 6 posti nel Settore Relazioni con il pubblico, per il profilo di Specialista per le Relazioni con il Pubblico e i Servizi Digitali (vedi Allegato D);
  • 5 posti nel Settore Informatico Statistico, per il profilo di Specialista Informatico Statistico (vedi Allegato E);
  • 35 posti nel Settore Tecnico, per il profilo di Specialista Tecnico (vedi Allegato F);
  • 25 posti nel Settore Agricolo e Forestale, per il profilo di Specialista Tecnico Agricolo Forestale (vedi Allegato G);
  • 7 posti nel Settore Ambientale, per il profilo di Specialista Tecnico Ambientale e di Transizione Ecologica (vedi Allegato H);
  • 10 posti nel Settore Protezione Civile, per il profilo di Specialista in Prevenzione e Risposta alle Emergenze di Protezione Civile (vedi Allegato I);
  • 7 posti nel Settore Gestione Fauna Selvatica, per il profilo di Specialista Tecnico Gestione Fauna Selvatica (vedi Allegato J).
LEGGI ANCHE  Concorsi MEF 2024: 370 nuove assunzioni

I candidati possono iscriversi a più di un profilo concorsuale, purché possiedano i requisiti richiesti per ciascuno di essi.

Requisiti

I requisiti generali di accesso ai concorsi pubblici sono indicati nel bando e includono:

  • Cittadinanza italiana, dell’Unione Europea o altre categorie specificate nel bando;
  • Età compresa tra i 18 anni e il limite massimo previsto per il collocamento a riposo;
  • Pieno godimento dei diritti civili e politici;
  • Idoneità fisica per lo specifico impiego e le relative mansioni;
  • Posizione regolare rispetto all’obbligo di leva, se previsto;
  • Assenza di condanne penali definitive che impediscano l’impiego nella Pubblica Amministrazione;
  • Assenza di interdizione dai pubblici uffici, licenziamento dalla pubblica amministrazione o altre cause ostative previste dalla legge.

Per conoscere i requisiti specifici e i titoli di studio richiesti per ciascun profilo professionale, si rimanda agli allegati presenti nel bando ufficiale.

Riserve di posti

All’interno del concorso per Funzionari della Giunta Regione Lombardia 2024, sono previste diverse riserve di posti:

  • Il 30% dei posti per ciascun profilo è riservato ai volontari delle forze armate.
  • Il 15% dei posti per ciascun profilo è riservato agli operatori volontari che hanno completato il servizio civile universale senza demerito.
  • Sono attive anche riserve di posti previste dagli articoli 1 e 18 della Legge n. 68/1999, per le categorie protette, nei limiti della quota d’obbligo stabilita dalla legge stessa.

Trattamento economico

Per quanto riguarda il trattamento economico dei vincitori del concorso:

  • La retribuzione base lorda annua è di euro 23.212,35.
  • È prevista un’indennità di comparto di euro 622,80.
  • Vi è la 13ª mensilità di euro 1.934,36.
  • Sono previste ulteriori indennità, se dovute, ed eventuali modifiche contrattuali, oltre a un eventuale trattamento accessorio conforme alla normativa di riferimento.
LEGGI ANCHE  Concorso Polizia 2024: 177 posti come Vice Ispettore Tecnico

Procedura di selezione

Il processo concorsuale si articola nel seguente modo:

  • Potrebbe essere prevista una prova preselettiva comune a tutti i profili, nel caso in cui le domande per ciascun profilo superino le 100 unità.
  • Successivamente, sono previste una prova scritta e una prova orale specifiche per ogni profilo. Le materie d’esame sono elencate negli allegati al bando.

La prova preselettiva sarà condotta tramite test a risposta multipla, con l’obiettivo di valutare le competenze generali nell’area dei funzionari e le qualifiche specifiche riguardanti:

  • Competenze logiche, deduttive e numeriche.
  • Conoscenza della lingua italiana.
  • Costituzione italiana, con particolare riferimento al Titolo V.
  • Elementi di procedimento amministrativo e diritto di accesso (L. 241/1990).
  • Statuto d’Autonomia della Regione Lombardia.
  • Reati contro la Pubblica Amministrazione.
  • Diritti e doveri dei pubblici dipendenti.

Prima della prova scritta, sarà somministrato ai candidati un test di conoscenza della lingua inglese e delle competenze informatiche (Microsoft Word e Microsoft Excel).

Per i dettagli riguardanti le prove scritte e orali, si consiglia la consultazione del bando e dei relativi allegati.

Distribuzione dei posti di lavoro e sedi

Ecco la distribuzione dei posti di lavoro nelle varie sedi:

  • Milano: 146 posti.
  • Como: 8 posti.
  • Pavia: 6 posti.
  • Monza: 5 posti.
  • Brescia: 5 posti.
  • Bergamo: 4 posti.
  • Lodi: 4 posti.
  • Varese: 4 posti.
  • Mantova: 4 posti.
  • Lecco: 2 posti.
  • Sondrio: 1 posto.
  • Cremona: 1 posto.

Presentazione della domanda

Per presentare la domanda di partecipazione al concorso per Funzionari della Regione Lombardia 2024, si dovrà utilizzare esclusivamente la modalità telematica, collegandosi al sito internet del Portale Unico del Reclutamento inPA. Il periodo per la presentazione delle domande va dalle ore 10.00 del 12 febbraio 2024 alle ore 12.00 del 13 marzo 2024.

L’autenticazione sulla piattaforma richiede l’uso di SPID, CIE, CNS o credenziali eIDAS. È necessario avere un proprio indirizzo di posta elettronica ordinaria e un proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC). Per ciascun profilo per cui si presenta la candidatura, è obbligatorio versare un contributo di segreteria di € 10,00, pena l’esclusione.

LEGGI ANCHE  Concorsi Agenzia delle Entrate 2024-2026: 1500 posti disponibili

Consultazione del Bando

Per consultare il bando completo e gli allegati, che sono parte integrante dello stesso, si invita a leggere il BANDO, pubblicato anche sul Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia – Serie Avvisi e Concorsi n. 5 del 31 gennaio 2024, reperibile in questa pagina.

Comunicazioni relative al concorso

Tutte le comunicazioni relative al concorso per la Giunta della Regione Lombardia 2024, compreso il calendario delle prove e i risultati, saranno pubblicate sul Portale inPA e sul sito internet istituzionale dell’Ente, nella sezione dedicata al concorso stesso.

Le date, i luoghi e le modalità di svolgimento delle eventuali prove preselettive, scritte e orali saranno rese disponibili allo stesso modo almeno quindici giorni prima della data stabilita per lo svolgimento delle prove.

Per partecipare alla prova preselettiva da remoto, il candidato dovrà disporre di:

  • Un personal computer con uno dei sistemi operativi indicati nel bando;
  • Un browser tra Google Chrome o Microsoft Edge, aggiornato all’ultima versione disponibile;
  • Una connessione internet stabile, preferibilmente in Wi-Fi, con una banda minima di almeno 6,0 Mbps in download e 6,0 Mbps in upload, con preferenza per un’utenza esclusiva durante lo svolgimento delle prove;
  • Uno smartphone o tablet Android (versione 5.1 o successiva) o iOS (versione 10.0 o successiva), con fotocamera, collegato alla rete elettrica e Wi-Fi, impostato in modalità “aereo” durante lo svolgimento della prova.

Ulteriori dettagli sulle modalità di svolgimento delle prove sono specificati nel bando di concorso.

Ulteriori concorsi

Vi invitiamo a consultare le pagine dei concorsi pubblici 2024 e dei concorsi pubblici per laureati in tutta Italia, costantemente aggiornate con i nuovi bandi indetti.

Per rimanere sempre informati sul tema del lavoro, vi invitiamo a seguirci sul nostro canale WhatsApp.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Valerio Mainolfi
Valerio Mainolfi
Specializzato in comunicazione e marketing, amante della scrittura creativa, navigo costantemente tra ambizioni future e sfide del nostro tempo, agganciato all’evoluzione illogica del mio essere.