Concorso all’Università di Parma per 25 amministrativi

Ecco tutto quello che c’è da sapere sul concorso all’Università di Parma per 25 amministrativi che verranno assunti con contratto a tempo pieno e indeterminato.

Requisiti

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea. Sono equiparati ai cittadini dello Stato italiano gli italiani non appartenenti alla Repubblica Italiana […]
  • titolo di studio: diploma di scuola secondaria di secondo grado
  • età non inferiore a 18 anni
  • godimento dei diritti civili e politici
  • idoneità fisica all’impiego da accertarsi a cura dell’Amministrazione al momento dell’eventuale assunzione
  • essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva (dichiarazione riservata solo ai cittadini italiani nati entro l’anno 1985)
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo
  • non essere stato destituito, dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero essere stato dichiarato decaduto da un impiego statale ai sensi dell’art. 127, comma 1, lett. d) del T.U. degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. 10.01.1957 n. 3, o licenziato per giusta causa o giustificato motivo soggettivo dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione
  • non aver riportato condanne penali definitive, in Italia e all’estero, che possano impedire, secondo le normative vigenti, l’instaurarsi del rapporto di impiego. In ogni caso è onere del candidato indicare nella domanda di partecipazione alla selezione di aver o meno riportato condanne penali non ancora passate in giudicato e/o di essere o meno sottoposto a procedimenti penali

I suddetti requisiti dovranno essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di ammissione al concorso.

LEGGI ANCHE  Guida alla preparazione psicologica per concorsi militari

Prove

Le prove d’esame consisteranno in una prova scritta, che sarà svolta tramite l’ausilio di strumenti informatici, ed una prova orale. Entrambe saranno dirette ad accertare il possesso delle conoscenze, capacità e competenze di svolgere le attività legate al profilo professionale ricercato. Entrambe le prove saranno svolte in presenza (salvo diverse disposizioni imposte dalla situazione emergenziale in atto che saranno debitamente ed eventualmente comunicate). Ci sarà una prova preselettiva qualora il numero degli iscritti per il concorso all’Università di Parma per 25 amministrativi fosse troppo elevato. Il calendario delle prove verrà reso noto nelle seguenti date: 

  • prova scritta: 19 Maggio 2023
  • prova orale: 8 Giugno 2023

Per consultare il dettaglio delle materie oggetto di prove i candidati potranno leggere il bando ufficiale.

In sintesi, si richiede il possesso di nozioni nelle seguenti materie:

  • Legislazione e normativa universitaria, con particolare riguardo alle norme in materia di organizzazione delle Università, di personale accademico e reclutamento (Norme in materia di organizzazione delle Università, di personale accademico e reclutamento, nonchè delega al Governo per incentivare la qualità e l’efficienza del sistema universitario di cui alla Legge 240/2010);
  • Impianto contabile degli Atenei relativamente alla contabilità economico patrimoniale, con particolare riguardo al sistema universitario e al Regolamento di Ateneo per l’Amministrazione, la Finanza e la Contabilità consultabile sul sito di Ateneo nella sezione “Conoscere l’Ateneo”;
  • Conoscenza dell’articolazione dell’offerta formativa di Ateneo, ivi compresa quella relativa al terzo livello di formazione, e delle attività amministrative previste per la sua definizione annuale;

Saranno inoltre accertate le capacità comportamentali, incluse quelle relazionali, e attitudinali.

Concorso Università di Parma per 25 amministrativi: manuali consigliati

Per prepararsi al meglio suggeriamo i seguenti manuali:

  • Manuale di Legislazione Universitaria – 42 che fornisce un quadro completo e aggiornato della disciplina, perfetto per chi vuole approfondire al massimo la materia in vista di esami e concorsi.
  • Quiz commentati di Legislazione Universitaria – 42/1, con i test più ricorrenti in sede di concorso – Autonomia normativa, didattica, organizzativa e finanziaria delle Università – Attività contrattuale e gestione contabile delle Università – Personale docente e non docente – Trasparenza e anticorruzione – MUR e organi dell’Università – Diritto allo studio, attività socio-culturali, servizi di segreteria e di orientamento – Software online per la simulazione della prova
LEGGI ANCHE  Concorso notaio 2024: la guida

Come partecipare

Ma come candidarsi per questa opportunità di lavoro in Emilia Romagna? La modalità di candidatura sarà soltanto telematica. Gli interessati dovranno quindi accedere alla specifica piattaforma. L’accesso sarà possibile solo con SPID o credenziali istituzionali. Tutti i candidati dovranno inviare la domanda entro le ore 13 del 24 aprile.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.