Comune di Monopoli, Concorso per 6 Agenti Polizia Municipale

Monopoli è un comune della città metropolitana di Bari, in Puglia. Rappresenta, sull’Adriatico, uno dei porti più attivi e popolosi della regione.
Monopoli è anche detta la città delle cento contrade. L’agro infatti è diviso in varie località denominate contrade (sebbene il loro numero sia inferiore alle cento unità), i cui toponimi rievocano antichi casali scomparsi, la presenza di una masseria, di una chiesa o altri riferimenti storico-geografici.

Concorso Comune Monopoli Polizia Municipale

Il Comune di Monopoli ha indetto una selezione pubblica per l’assunzione, a tempo pieno e determinato per la durata di  cinque mesi, di 6 Agenti di Polizia Municipale – categoria C – posizione economica C1, numero che potrebbe essere incrementato secondo le disponibilità finanziarie.
Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
– età non inferiore agli anni 18;
– idoneità fisica e psichica al servizio di Polizia Municipale;
–  titolo di studio: diploma quinquennale di scuola media superiore;
– di essere in possesso della Patente di Guida di tipo B e di essere in possesso della Patente di Guida di tipo A 2 abilitante alla conduzione dei motocicli;
– conoscenza della lingua inglese (Livello B1) e delle applicazioni informatiche più diffuse;
– per i candidati di sesso maschile – posizione regolare nei riguardi dell’obbligo di leva – se dovuto;
– non avere riportato condanne penali passate in giudicato né avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione;
– non essere stato destituito dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione a seguito di provvedimento disciplinare o dispensato dalla stessa per persistente insufficiente rendimento o dichiarato decaduto da un impiego pubblico ai sensi
della normativa vigente;
– pieno godimento diritti civili e politici. Non possono accedere all’impiego: coloro che sono stati esclusi dall’elettorato politico attivo; coloro che sono stati destituiti o dispensati o licenziati dall’impiego da una pubblica amministrazione o sono stati espulsi dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati.

La prova di esame consisterà in un colloquio.

La prova pre-selettiva sarà predisposta da una Società esterna specializzata, la quale predisporrà la somministrazione di
30 quesiti a risposta multipla, da svolgere in un tempo massimo di 30 minuti, e si baserà sulle seguenti
materie:
– Legislazione amministrativa (Attività degli Enti locali);
– Nozioni diritto penale e procedura penale con particolare riferimento alle attività di P.G.;
– Il sistema sanzionatorio delle violazioni amministrative:
– Codice della Strada (in particolare i Titoli III, IV, V e VI) e relativo Regolamento di Esecuzione;
– Ordinamento Polizia Locale;
– Lingua Inglese;
– Nozioni elementari in materia informatica.

Le domande dovranno essere presentate secondo la procedura telematica on line entro l’11 aprile 2019.

 

Per leggere il bando nel dettaglio cliccare qui

Annunci Correlati

Menu