Concorsi Unione Europea 2018 : Esperti Nazionali Distaccati

L’Unione Europea è il sogno di pace che per anni le Nazioni del vecchio continente hanno ricercato ed inseguito. L’entrata in questo nuovo “mondo politico” ha sancito un passaggio storico che ha portato dietro di sè molte critiche ma anche molti vantaggi.

La pace, la dignità degli essere umani, l’uguaglianza, la democrazia e i diritti umani sono solo alcuni dei principi sanciti dal trattato di Lisbona alla base di questa nuova realtà politica ed economica.

Creata dopo la Seconda Guerra Mondiale riunisce 28 paesi e permette il libero commercio dei beni, oltre alla possibilità di far viaggiare liberamente chi ne fa parte.

Il Parlamento Europeo  propone durante l’anno diverse tipologie di mansioni e al momento necessità di Esperti da inserire  nel proprio organico.

I bandi aperti per le posizioni END dell’Unione Europea  sono indirizzati all’assunzione di funzionari presso gli Organismi e gli Organi Europei. Le sedi di lavoro saranno quelle del Parlamento e della Commissione Europea e ci si occuperà della pubblica amministrazione con un contratto a tempo determinato.

Concorsi END 2019 UNIONE EUROPEA

I bandi sono rivolti  agli Esperti Nazionali Distaccati (END) , ovvero ai funzionari che lavorano già presso le Amministrazioni Pubbliche  centrali, regionali o locali in uno dello Stato che appartengono all’Unione Europea. Requisito fondamentale è la volontà di spostarsi e di fare un periodo nelle sedi del Parlamento o della Commissione, che si trovano Bruxelles.

Tranquilli! Non perderete nessun lavoro, presso l’Amministrazione Pubblica per cui si lavora rimarrà intatto il vostro posto, la retribuzione lavorativa e tutti gli obblighi che ne derivano. Si tratta della possibilità di uscire fuori dai confini italiani e capire fino in fondo cosa significa “Europa”. Tutto questo darà un valore aggiunto alla vostra storia ed esperienza lavorativa.

Esempio di incarico

La durata e le condizioni  variano a seconda dei bandi e delle specifiche determinate da parte dell’Istituto END. Un esempio potrebbe essere:

  • contratto che va dai 6 mesi ai 2 anni, prorogabile massimo per 4 ed in casi eccezionali per  altri 2;
  • lavoro full time, previo rilascio del nulla osta da parte dell’Amministrazione per cui si lavora;
  • inquadramento al livello gerarchico a cui si è già assegnati;
  • rimborso mensile se la sua sede entrale dista più di 150 Km da quella europea;
  • indennità di soggiorno di 125 euro.

Anche per quanto riguarda gli infortuni sul lavoro  l’Europa di farà carico della copertura assicurativa.

Quali sono i requisiti?

Bisogna essere in servizio da almeno 12 mesi presso gli uffici di una Pubblica Amministrazione appartenente allo Stato Membro. Avere un’ottima conoscenza delle lingua ed in particolare almeno una dell Unione europea e possedere almeno 3 anni di esperienza nelle attività scientifiche , tecniche e di consulenza equiparabile alle categorie  AD o AST dei funzionari permanenti dell’Unione.

Le offerte di Lavoro

In questo periodo è possibile partecipare a nuovi bandi UE per Esperti Nazionali Distaccati. Le ricerche in corso sono finalizzate all’inserimento presso il Parlamento Europeo e la Commissione Europea, all’interno dei seguenti Uffici:

PARLAMENTO EUROPEO

  • Direzione generale per le Politiche esterne dell’Unione – non è previsto un termine di scadenza per le candidature;
  • DG Politica Estera Bruxelles – scadenza 24 agosto.

COMMISSIONE EUROPEA

  • DG Azione per il clima, A3 – scadenza 15 marzo;
  • DG Concorrenza, C1 – scadenza 15 marzo;
  • DG Concorrenza, D3 – scadenza 15 marzo;
  • DG Ambiente, C1 – scadenza 15 marzo;
  • DG Fiscalità e unione doganale, B1 – scadenza 15 marzo;
  • DG Salute e sicurezza alimentare, D2 – scadenza 15 marzo;
  • DG Ambiente, E2 – scadenza 15 marzo;
  • Ufficio europeo per la lotta antifrode, D4 – scadenza 15 marzo;
  • Istituto statistico, Eurostat B3 – scadenza 15 marzo;
  • DG Risorse umane e sicurezza, DS1 – scadenza 15 marzo;
  • Istituto statistico, Eurostat C4 – scadenza 15 marzo;
  • DG Migrazione e affari interni, C1 – scadenza 15 marzo;
  • Istituto statistico, Eurostat G1 – scadenza 15 marzo;
  • DG Mercato interno, industria, imprenditoria e PMI, E4 – scadenza 15 marzo;
  • DG Stabilità finanziaria, servizi finanziari e Unione dei mercati dei capitali, D1 – scadenza 15 marzo;
  • DG Servizio degli strumenti di politica estera, 5 – scadenza 15 marzo;
  • DG Stabilità finanziaria, servizi finanziari e Unione dei mercati dei capitali, D3 – scadenza 15 marzo;
  • DG Bilancio, B2 – scadenza 19 febbraio;
  • DG Comunicazione, B3 – scadenza 19 febbraio;
  • DG Comunicazione, B4 – scadenza 19 febbraio;
  • DG Salute e sicurezza alimentare, G3 – scadenza 19 febbraio.

Come candidarsi

Nei bandi vengono descritte le modalità con cui compilare la domanda ed oltre ad aver fornito le informazioni necessarie bisognerà allegare i documenti. Devono essere presentate presso l’Ufficio IV della Direzione Generale  per l’Unione Europea e lo si può fare anche tramite:

pec : [email protected]

e-mail: [email protected]

Bando e ulteriori informazioni

Per avere a portata di mano i bandi di tutte le posizioni aperte come Esperto Nazionale Distaccato basterà andare sul sito e vedere l’elenco completo.

Annunci Correlati

Menu