Comune di Molfetta: Assunzioni per 10 vigilii e 2 mediatori

I comuni sono da sempre tra i principali attori del mondo del lavoro: grazie alle amministrazioni comunali, alle aziende municipalizzate, alle consulenze e agli appalti, offrono tante possibilità lavorative sia alle aziende che a coloro che cercano un impiego a tempo indeterminato. Se abitate nei dintorni di Molfetta, vi consiglio di leggere con attenzione gli annunci seguenti, poiché riguardano dei concorsi pubblici alla portata di tutti.

Molfetta è uno dei principali comuni in provincia di Bari, nella regione Puglia. Dopo il capoluogo, è il comune più popoloso del nord della provincia; sorge nei pressi del Mare Adriatico ed ha sempre avuto una vocazione prevalentemente agricola. Conta circa 60.000 abitanti e ha una storia molto antica: il territorio è stato abitato fin dalla preistoria, come dimostra il sito archeologico del Pulo. La città di Molfetta è stata fondata durante l’era romana, come un villaggio di pescatori; nel 1860 avvenne l’annessione al Regno delle due Sicilie e allo Stato Italiano, con un plebiscito in Piazza Municipio. La sua festa principale è dedicata alla stana patrona, la Madonna dei Martiri, e si tiene l’8 settembre in concomitanza con una folcloristica sagra sul lungomare.

 

Attualmente ci sono 3 bandi di concorso attivi per lavorare nel comune di Molfetta:

  • Concorso per 10 agenti di polizia municipale: i vincitori del bando saranno assunti con contratto a tempo indeterminato, categoria C. Per partecipare è necessario possedere il diploma di maturità, essere in regola con la posizione penale e con i diritti civili, superare un test di idoneità fisica e attitudinale all’impiego.
  • Concorso per 1 posto di mediatore linguistico: per questa posizione è previsto un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato e part-time, di categoria C, da inserire nel settore socio-educativo. Anche se l’unico requisito richiesto è il diploma di maturità, la presentazione di attestati accademici per la professione di mediatore linguistico e di un curriculum corredato da numerose esperienze lavorative in settori simili costituiranno un elemento preferenziale nella stipulazione della graduatoria.
  • Concorso per 1 posto di mediatore culturale: similmente al profilo precedente, per questo bando è previsto un contratto a tempo indeterminato e part time, nel settore socio-educativo, ma con categoria B e posizione economica B1. Anche in questo caso i titoli di studio assicureranno un punteggio maggiore, pur non essendo indispensabili; la procedura selettiva prevede una prova pratica e un colloquio orale.

 

Tutti i bandi hanno come data di scadenza il 6 Dicembre 2012: selezionate quello che vi interessa per ricevere maggiori informazioni e stampate il modulo allegato. Dopo averlo riempito con i vostri dati, speditelo assieme al curriculum e agli altri documenti necessari agli indirizzi postali contenuti all’interno del bando.

Annunci Correlati

Menu