Unione Comuni Terre del Sole: Concorsi per 6 posti

I Comuni di Bellante, Giulianova, Morro D’oro, Mosciano Sant’Angelo, in Abruzzo, costituiscono l’ “Unione dei Comuni delle terre del sole”.

unione comuni terre del sole concorsi

L’Unione promuove e definisce gli obiettivi con l’intento di favorire l’integrazione fra i Comuni che la costituiscono, garantendo così una gestione efficiente, efficace ed economica dei servizi nell’intero territorio.

Costituisce, pertanto, l’Ente di riferimento responsabile dell’esercizio associato di funzioni e servizi comunali.

L’Unione è impegnata a migliorare la qualità dei servizi offerti nell’esercizio dell’azione amministrativa e nell’ erogazione delle prestazioni relative ai servizi sociali ai cittadini.

Concorsi Unione Comuni Terre del Sole

Sono stati indetti due bandi di concorso per un totale di 6 posti: uno relativo alla selezione pubblica per titoli e colloquio, finalizzata alla formazione di una graduatoria per assunzioni a carattere temporaneo/determinato categoria C Posizione economica C1, profilo professionale “istruttore amministrativo”, da destinare al reperimento di 2 Unità lavorative a tempo parziale (25 ore settimanali), per le esigenze dell’Ufficio di Piano dell Ente; il secondo bando riguarda la selezione pubblica per titoli ed esami per eventuali assunzioni a tempo determinato con profilo di funzionario reti sociali– specializzazione Servizi Sociali (Assistente Sociale) Categoria D, profilo economico D/1 (tre posti categoria D, econ. D/1 – Assistente Sociale a tempo parziale, 25 ore settimanali; – uno categoria D, econ. D/1 – Assistente Sociale a tempo parziale, 18 ore settimanali).

Requisiti per istruttore amministrativo:

  • cittadinanza italiana;
  • diploma quinquennale di Scuola Secondaria Superiore;
  • eventuale titolo che da diritto a riserva o preferenza;
  •  idoneità fisica alle mansioni da svolgere;
  • essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  • non essere stati licenziati a seguito di procedimento disciplinare;

Nella valutazione riguardante il profilo di istruttore amministrativo si terrà conto del curriculum formativo e professionale, delle attività professionali e di studio formalmente documentate, il livello di qualificazione professionale acquisito nell’arco dell’intera carriera. Sarà compito della Commissione Esaminatrice stabilire i criteri per l’attribuzione del punteggio dei Titoli.

Il colloquio è volto ad accertare anche il grado di conoscenza della lingua Inglese. Gli argomenti d’esame sono: elementi di diritto costituzionale e amministrativo; elementi di diritto civile; ordinamento e attività degli enti locali; diritti di accesso e partecipazione all’attività amministrativa; compiti dei comuni per i servizi di competenza statale; compiti delle Unioni dei Comuni; i servizi pubblici locali e loro gestione; diritti, doveri e responsabilità dei dipendenti comunali; accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse: Windows, Word, Excel, Lotus Notes, Power Point.

Requisiti per l’ammissione degli assistenti sociali:

  • i cittadini italiani o i cittadini di uno degli Stati Membri della Comunità Europea;
  • età non inferiore ad anni 18 e non superiore all’età di collocamento a riposo di ufficio del dipendente comunale;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo, né essere stati licenziati, destituiti o dispensati dall’impiego da una Pubblica Amministrazione;
  • non avere condanne penali che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • i cittadini italiani soggetti all’obbligo di leva devono essere in posizione regolare nei confronti di tale obbligo;
  • i cittadini non italiani devono inoltre godere dei diritti civili e politici negli stati di appartenenza o provenienza e possedere una buona conoscenza della lingua Italiana;
  • titolo di studio: Lauree Triennali appartenenti alla Classe di Laurea in Servizio Sociale nonché titoli ad esse equiparate; oppure Lauree Magistrali in “Servizio sociale e politiche sociali”, nonché le Lauree Specialistiche e i Diplomi di Laurea vecchio ordinamento ad esse equiparate; oppure: Diploma Universitario in Servizio Sociale; Diploma di Assistente Sociale conseguito presso Scuola Universitaria diretta a fini speciali; Diploma di Scuola Universitaria per Assistenti Sociali e di Servizio Sociale conseguito presso le Università di Siena, Parma, Firenze, Perugia, Pisa, Roma “La Sapienza” e Istituto Pareggiato “Maria SS. Assunta” di Roma; Diploma di Assistente Sociale, comunque conseguito, per coloro che – in possesso di diploma di istruzione secondario di secondo grado – alla data del 5 febbraio 1987 si trovavano in servizio quali Assistenti Sociali presso le Amministrazioni dello Stato o Comuni o loro consorzi, o avevano svolto tale servizio per almeno un quinquennio alle dipendenze di tali Amministrazioni;
  • iscrizione all’Albo professionale degli Assistenti Sociali.

La prova orale verterà sulle seguenti materie: legislazione nazionale e regionale abruzzese sui servizi sociali e alla programmazione locale (Piano Distrettuale Sociale); Cambiamenti sociali e ruolo dei servizi;  Il territorio, lo sviluppo delle risorse della comunità, i nuovi contenuti del lavoro sociale: costruzione dei problemi, lavoro in rete e lavoro di rete, progettare insieme; I servizi sociali sul territorio: accoglienza e sportello sociale, progettazione con le famiglie, progettazione territoriale; La domanda assistenziale e il processo di presa in carico nelle sue diverse fasi progettuali; Lavoro per progetti: contenuti e applicazione; L’integrazione nella gestione progettuale dei problemi e delle situazioni; I progetti di sostegno per nuclei multiproblematici: elementi fondamentali e interrelazioni per garantire un intervento efficace; ecc. Inoltre è previsto l’ accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse: Windows, Word, Excel, Lotus Notes, Power Point.

La domanda dovrà essere inviata entro il 10 febbraio 2019 con una delle seguenti modalità: spedita a mezzo del servizio postale, mediante raccomandata A/R, inoltrata tramite PEC o consegnata direttamente a mano.

Per maggiori informazioni cliccare qui

Annunci Correlati

Menu